MUSICA

Roger Waters

«primo tour d’addio» in Italia nel 2023

Roger Waters porterà il suo «primo tour d’addio» in Italia nel 2023

Vedremo ‘This Is Not a Drill’ e il suo palco al centro dei palasport a Milano e Bologna. Biglietti in vendita dal 16 settembre

«Prendete posto, signore e signori. Lo spettacolo sta per iniziare. Prima però due annunci. Anzitutto, in segno di rispetto di chi vi è vicino, spegnete per favore i telefoni cellulari. Poi, se siete fra quelli che amano i Pink Floyd, ma non reggono le prese di posizione politiche di Roger, potete andarvene a fare in culo al bar. Grazie. Prendete posto e buon concerto».È cominciata così, con un annuncio dalla viva voce di Roger Waters riportato anche sui megaschermi, la prima data di This Is Not a Drill. Il tour del musicista dei Pink Floyd ha preso il via dalla PPG Paints Arena di Pittsburgh dopo la prova generale al Bryce Jordan Center di University Park.

È ufficiale: vedremo anche in Italia This Is Not a Drill. Lo show che Roger Waters sta portando in giro nel Nord America arriverà nel nostro Paese nel 2023.

Il concerto che un po’ tour d’addio (Waters l’ha definito «il mio primo Farewell Tour») e un po’ spettacolo politico, in occasione della prima data, a Pittsburgh. Ora lo potremo vedere di persona. Sono previste quattro date, organizzate da D’Alessandro & Galli: il 27 e 28 marzo al Forum di Assago (Milano) e il 28 e 29 aprile alla Unipol Arena di Bologna.La particolarità di questo tour è il palco centrale, col pubblico distributo attorno ad esso a 360°, una soluzione che Waters non aveva mai usato. Il repertorio spazia dai brani solisti (tra cui la nuova The Bar) ai classici dei Pink Floyd.

Ad accompagnare Waters c’è una superband: Jonathan Wilson (chitarre e voce), Dave Kilminster (chitarra e voce), Jon Carin (tastiere, chitarra e voce), Gus Seyffert (basso e voce), Robert Walter (tastiere), Joey Waronker (batteria), Shanay Johnson (cori), Amanda Belair (cori), Seamus Blake (sax).

Leggi altre news: